Your browser does not support JavaScript!

Please check entered values.

Michela Magliacani

Michela Magliacani
author
Maggioli Editore
Michela Magliacani è Professore Associato di Economia Aziendale nel Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Pavia. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in “Economia delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche” (XIV ciclo) presso il Dipartimento di Studi Aziendali e Sociali, Università degli Studi di Siena. I suoi principali interessi di ricerca vertono sulla gestione dei beni culturali, la co-creazione di valore pubblico e la storia della ragioneria. È referente di Dipartimento nell’ambito dell’Office for Sustainable Actiona (OSA) dell’Università di Pavia.

Author's books

La co-creazione di valore pubblico nell’ottica delcittadino: il caso “Pavia Partecipa” - The co-creation of public value under the citizen’s perspective: the case of “Pavia Partecipa"

journal: Azienda pubblica

issue: Azienda pubblica - 2020 - 4

di Michela Magliacani

pages: 16

Negli studi di Public Management il Bilancio partecipativo è considerato uno strumento di co-produzione di valore pubblico. La letteratura ha focalizzato l’attenzione sui requisiti dei percorsi partecipativi, i contenuti e le modalità operative, prediligendo la prospettiva delle amministrazioni pubbliche rispetto a quella della collettività. Il presente studio si pone l’obiettivo di approfondire la conoscenza del Bilancio partecipativo sotto l’aspetto processuale, dando maggiore enfasi al punto di vista del cittadino onde verificare le potenzialità di tale strumento come forma di democrazia partecipativa, “contabilità dialogica” e garanzia di trasparenza. L’esperienza pavese offre evidenze interessanti su tali prospettive nell’ambito di una riconosciuta smart city.Dans les études de Public Management le budget participatif est considéré comme un outil de coproduction ayant une valeur publique. La littérature a focalisé son attention sur les traits des parcours participatifs, leurs contenus et leurs modalités opérationnelles, en privilégiant la perspective des administrations publiques. L’objectif est l’approfondissement de la connaissance du budget participatif sous l’aspect procédural, en donnant plus d’emphase au point de vue du citoyen afin de vérifier les potentialités de cet outil comme une forme de démocratie participée ainsi que de “comptabilité dialogique” et comme une garantie de transparence. L’expérience de Pavie offre des évidences intéressantes au sujet de ces perspectives dans le domaine d’une smart city.

Il Crowdfunding universitario: ‘vetrina della progettualità’. Il caso del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia - The University Crowdfunding: ‘projects’ showcase’. Insights from the Museum of Natural History of the University of Pavia

journal: Azienda pubblica

issue: Azienda pubblica - 2019 - 3

di Michela Magliacani

pages: 18

Le condizioni di austerity che le istituzioni pubbliche, come le Università, hanno subito nell’ultimo decennio hanno stimolato il ricorso a strumenti innovativi di raccolta fondi, quale il crowdfunding. L’interesse nei confronti di tale pratica è aumentato alla luce della sua diffusione nell’ambito della Terza Missione dell’Università. Il presente studio intende approfondire tale fenomeno in riferimento al concetto della co-creazione di valore pubblico nel contesto dei musei che gestiscono collezioni scientifiche di proprietà degli atenei. Dall’analisi dell’esperienza di crowdfunding vissuta dal Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia sono emerse implicazioni interessanti in unaduplice chiave di lettura, sia teorica che pratica.Les conditions d’austérité auxquelles les institutions publiques, telles que les universités, ont souffert u cours de la dernière décennie ont stimulé l’utilisation d’outils de collecte de fonds innovants, tels que le financement participatif. L’intérêt pour cette pratique a augmenté à la lumière de sa diffusion au sein de la troisième mission de l’Université. La présente étude vise à approfondir ce phénomène en se référant au concept de co-création de valeur publique dans le contexte des musées qui gèrent des collections scientifiques appartenant à des universités. L’analyse de l’expérience de crowdfunding vécue par le Musée d’histoire naturelle de l’Université de Pavie a révélé des implications intéressantes sous une double clé, à la fois théorique et pratique.

Strumenti di Visitor Satisfaction a supporto della Performance Information: un caso esplorativo nel contesto museale italiano

journal: Azienda pubblica

issue: Azienda pubblica - 2017 - 4

Various authors

pages: 16

La valutazione delle performance dei musei necessita l’adozione di strumenti in grado di stimolare la partecipazione dei visitatori, in quanto attori del processo di creazione del valore. In tale prospettiva gli studi manageriali focalizzati sulla visitor satisfaction presentano varie soluzioni a ciò finalizzate. Fra queste ultime si annoverano, quali strumenti maggiormente utilizzati, il questionario e il guest book, oggetto di comparazione nel presente caso di studio (i Musei civici di Pavia). L’indagine condotta sottolinea l’opportunità di combinare l’uso di strumenti complementari di produzione di informazioni – routinarie e non – per rispondere alle istanze conoscitive sulle performance museali. Dalla discussione dei risultati derivano nuove direttrici di ricerca nell’ambito del performance management system applicato al contesto museale.

Dal governo dei network pubblici di interesse culturale alla governance accountability: l'esperienza del "Parco Tecnologico e Archeologico delle Colline Metallifere Grossetane"

journal: Azienda pubblica

issue: Azienda pubblica - 2012 - 3

di Michela Magliacani

pages: 16

Il contributo evidenzia come la governance di rete costituisca una leva del processo di cambiamento che porta a innovare le modalità di fare e/o di pensare le politiche culturali. La distribuzione dei poteri e delle responsabilità, all’interno di un network induce a riflettere sulle prospettive di accountability più idonee a soddisfare le istanze degli stakeholder. In tale ottica, viene proposto un sistema di reporting associato a un concetto di controllo sociale dell’attività di governo.
 

Enter the code for the download.

Enter the code to activate the service.